Acqua calda e curcuma: i benefici della tisana al mattino 

Bere acqua calda appena svegli apporta una serie di vantaggi per il nostro organismo (deterge il corpo dall’interno, elimina le tossine in eccesso, stimola il metabolismo ecc.) Se a questa aggiungiamo una piccola quantità di curcuma, avremo ulteriori benefici. 

La curcuma è infatti una spezia dalle numerose proprietà benefiche. Preparare una tisana a base di acqua calda (o tiepida) e curcuma da consumare al mattino a stomaco vuoto, non solo rappresenta una coccola nelle fredde giornate d’inverno, ma anche un vero e proprio toccasana per la nostra salute. 

Leggi anche: Bere acqua a stomaco vuoto, quali benefici si ottengono? 

I più noti benefici della curcuma 

La Curcuma Longa è una pianta essiccata appartenente alla stessa famiglia dello zenzero. È principalmente nota per il suo potere: 

  • Antiossidante 
  • Antinfiammatorio 
  • Immunostimolante 
  • Anti-age, contrasta l’invecchiamento cutaneo 

Nella medicina tradizionale asiatica questa spezia viene impiegata da secoli come rimedio naturale per diverse problematiche di salute. In particolar modo per il trattamento di: 

  • Problemi digestivi 
  • Rinite, tosse e faringite 
  • Orticaria, dermatiti e reumatismi 

L’attivazione di questi benefici sembrerebbe dovuta a una speciale sostanza contenuta nella pianta, la curcumina. 

La curcuma serve per dimagrire? 

Questa spezia sembrerebbe davvero un valido alleato per la linea, ovviamente da integrare all’interno di una dieta equilibrata e una sana attività fisica. La curcuma infatti: 

  • Brucia i grassi: stimola l’organismo ad utilizzare i grassi depositati per favorirne lo smaltimento  
  • Sostiene il fegato: un ottimo alleato nei processi depurativi, contrasta l’insorgere del colesterolo 
  • Riduce il senso di fame: regola il senso di sazietà e tiene sotto controllo i valori della glicemia 
  • Aiuta la digestione: favorisce il funzionamento dello stomaco e contrasta il gonfiore intestinale 
  • Favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso: la curcuma rappresenta un potente drenante naturale 

Ti potrebbe interessare: Tisane dimagranti, funzionano davvero? 

Acqua e curcuma: come preparare la tisana 

Tutto ciò che ti serve: 

  • 500ml di acqua calda o tiepida 
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere 
  • 1 pizzico di pepe nero (favorisce l’assorbimento della curcuma nell’organismo) 

Se utilizzi la radice di curcuma, è necessario farne bollire circa 5g per 3-4 minuti in una tazza d’acqua. Mescolare con cura e bere. Buona coccola! 

Quanta curcuma serve? 

Assumere 1/4 di cucchiaino di polvere di curcuma in un bicchiere di acqua calda o a temperatura ambiente al giorno, è più che sufficiente. A questa, puoi anche aggiungere del limone e del miele. 

Tisana acqua e curcuma: indicazioni e controindicazioni 

Come per ogni rimedio, anche se naturale, è fondamentale non esagerare. 

Gli esperti consigliano di consumare questa bevanda per circa 15gg al mese, per poi fermarsi per altri 15 e ricominciare. 

La dose raccomandata è di una tazza al giorno. È possibile arrivare massimo a due, mattino e sera, ma senza esagerare. 

Inoltre, è bene sottolineare che: 

  • Se il tuo scopo è assumere la tisana alla curcuma a scopo terapeutico, rivolgiti al tuo erborista/farmacista di fiducia per consigliarti le giuste dosi e modalità di preparazione in base alle tue condizioni di salute; 
  • Se soffri di calcoli biliari, hai problemi di coagulazione del sangue, sei in stato di gravidanza e allattamento, la curcuma va assunta solo dopo consulto medico. 
articolo pubblicato da
Acqua Santo Stefano
Acqua Santo Stefano, sgorga pura da una fonte incontaminata del Parco del Cilento e Vallo di Diano. È un'acqua oligominerale povera di sodio, ideale per tutta la famiglia.
Ricette&Alimentazione

Tisane drenanti: caratteristiche e benefici 

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Come depurarsi dopo le feste natalizie? 6 consigli post abbuffata!

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Il metodo meal prep: suddividere e preparare con anticipo i pasti della settimana

leggi di più