Come depurarsi dopo le feste natalizie? 6 consigli post abbuffata!

Ogni anno ci diciamo che è l’ultima volta, ma di fatto sfuggire alla tavola delle feste è veramente complicato. C’è sempre un bis, una fritturina oppure un’ultima fetta di dolce e quel bicchierino in più, che poi ci faranno rimpiangere qualche chiletto che si accumula.

Se nel corso della quotidianità effettuiamo un’alimentazione molto controllata e regolare, allora qualche eccesso di troppo potrebbe essere causa di spossatezza e gonfiore intestinale, per cui sarebbe meglio non esagerare per godersi pienamente i piaceri del cibo. 

Se, invece, non siamo riusciti a resistere, allora, ecco qualche idea per riprendersi dalle feste con alcuni suggerimenti detox.

1 – Non saltare i pasti

Si pensa, spesso, che il digiuno sia una buona idea. In realtà, non è una pratica consigliabile, soprattutto se si hanno patologie e si assumono dei farmaci con cadenza quotidiana. Inoltre, se dopo un periodo di digiuno assumiamo cibi ricchi di grassi oppure ricchi di zuccheri, non avremo sortito alcun effetto benefico rispetto a quanto ci siamo prefissati di ottenere.

2 – Consuma 5 pasti giornalieri

Questa raccomandazione è valida sempre. Suddividere i pasti giornalieri in tre pasti principali e due spuntini è una soluzione di buon senso che non può prescindere da un’accurata scelta dei cibi.

Possiamo sostituire al caffè o al latte consumato la mattina delle tisane, il the verde e bevande che aiutano a eliminare le tossine e si distinguono per le proprietà drenanti. In alternativa, anche una spremuta o un frullato a base di frutta preparato in casa, può essere un modo per iniziare la giornata con la giusta carica. 

La frutta secca o la frutta fresca dovrebbero sempre essere presenti a colazione, anche accompagnati da una fetta di pane ai 5 cereali o integrale condita con il miele. Se hai tempo per i fornelli, invece, potrai preparare un pancake proteico. L’importante è variare l’alimentazione il più possibile, alternando anche la colazione dolce alla colazione salata.

Integrare frutta e verdura di stagione per gli spuntini è la scelta ideale per massimizzare l’assunzione di vitamine e ridurre le calorie. Attenzione però a non scegliere frutti ricchi di zuccheri.

Per il pranzo e la cena scegli alimenti a ridotto contenuto di grassi, prediligendo pesce e carne bianca accompagnati da verdure cotte al forno o al vapore. Un buon piatto di pasta al pomodoro è sempre una buona idea. Puoi sostituire la classica pasta di grano con quella a base di farro, integrale oppure creare delle ricette a base di riso o altri cereali.

3 – Attenzione ai condimenti

Se abbiamo l’abitudine di mangiare “saporito” con il frequente uso di condimenti come burro, margarina e salse, allora è consigliabile utilizzare principalmente un buon olio EVO e limitare anche l’utilizzo del sale

In particolare, se non si hanno allergie o intolleranze alimentari, allora il sale può essere sostituito con l’uso delle spezie e delle erbe aromatiche. Tieni sotto controllo il contenuto di sale presente nei cibi, in particolare quello degli alimenti in scatola e preconfezionati.

5 – Bere acqua nelle giuste quantità

Una corretta idratazione aiuta l’organismo nel corretto svolgimento delle sue funzioni. Nel dettaglio, favorisce la digestione e può essere fonte di sali minerali. Consumata prima dei pasti può indurre precocemente il senso di sazietà.

Scegli un acqua con basso residuo fisso e povera di sodio come Acqua Santo Stefano. Essendo un’acqua oligominerale proveniente da un territorio incontaminato è perfetta per idratarsi e integrare preziosi sali minerali ed è adatta anche per la preparazione dei pasti e del latte per neonati.

6 – Non rinunciare alle passeggiate

Le feste dovrebbero essere anche un’occasione per poter dedicarsi a delle passeggiate. Se il meteo è favorevole, allora potrebbe essere piacevole godersi un po’ di moto all’aria aperta.

Inoltre, non rinunciare allo sport durante le vacanze natalizie, se hai l’opportunità di praticarlo, può essere un buon modo per eliminare le tossine e mantenersi in forma con un programma di allenamento personalizzato.

La cosa più importante, durante le feste, è sicuramente godere del calore e della compagnia delle persone che ami, per cui se da un lato è bello lasciarsi andare alla convivialità, dall’altro canto è opportuno prendersi cura di sé stessi con una corretta alimentazione e con un’opportuna idratazione, affinché ogni momento trascorso sia realmente piacevole.

Hai problemi a bere e a idratarti in inverno? Scopri altri consigli di Acqua Santo Stefano nell’articolo Come bere più acqua in inverno: trucchi e consigli per idratarsi.

articolo pubblicato da
Acqua Santo Stefano
Acqua Santo Stefano, sgorga pura da una fonte incontaminata del Parco del Cilento e Vallo di Diano. È un'acqua oligominerale povera di sodio, ideale per tutta la famiglia.
Ricette&Alimentazione

Il metodo meal prep: suddividere e preparare con anticipo i pasti della settimana

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Come (provare) a mangiare correttamente in vacanza: segui i consigli!

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Mangiare sano in quarantena: quali cibi scegliere e come idratarsi di più

leggi di più