mangiare-sano-in-quarantena

in Acqua&Benessere, Ricette&Alimentazione - Scritto da Acqua Santo Stefano

iat-in-quarantenSu questo i nutrizionisti non transigono: se non ci muoviamo più come prima, a cambiare dovrà essere anche la nostra alimentazione. Limitiamo dunque le porzioni di carni grasse e gli zuccheri raffinati e tra un pasto e l’altro optiamo per spuntini a base di frutta, centrifugati vegetali e yogurt. Di seguito, utili consigli su come idratarsi e mangiare sano in quarantena. 

L’idratazione in quarantena: bere non è mai stato così importante! 

Mai come in questo periodo, bere due litri di acqua al giorno è necessario per ripristinare l’equilibrio del nostro organismo. Qualche trucco per idratarsi e bere di più restando a casa? 

Crea una routine quotidiana. 

  • Bevi un bicchiere d’acqua appena sveglio: idratarsi la mattina aiuta a rimettere in moto le .funzioni metaboliche e a contrastare i radicali liberi. 
  • Metti una bottiglia d’acqua accanto a letto: non dimenticare di poggiare una bottiglia sul comodino e di fare un sorso prima di addormentarti.
  • Bevi dopo l’attività fisica: è vero che siamo in casa, ma un po’ di moto giornaliero che si tratti di seguire lezioni di fitness online o fare le scale più volte al dì, è un’ottima soluzione per tenersi in forma e combattere i danni della sedentarietà. 
  • Porta con te una bottiglia d’acqua sulla postazione di lavoro: ora che lo smartworking è la regola, avere dell’acqua o una tisana idratante a portata di mano è un’ottima soluzione per non dimenticarti di bere. 

Non riesci a bere solo acqua? Ecco quali tisane e infusi preparare  

  • Soffri di ritenzione idrica? Prepara tisane depurative a base di tarassaco, limone o all’ortica. (Ti potrebbe interessare: Bere acqua aiuta a combattere la cellulite). 
  • Desideri tisane gustose e genuine? Opta per quelle allo zenzero, alla menta e al karkadè, ricchissimo di Vitamina C. 
  • Spezzafame naturali: per spezzare l’appetito fuoriorario prediligi infusi alla vaniglia, fiori d’arancio, melissa, anice, mirtillo e frutti rossi. Rimedi appetitosi che donano sensazione di sazietà. 
  • Bevande detox: prediligi la curcuma e lo zenzero, potenti antiossidanti capaci di combattere l’azione nociva dei radicali liberi. 

Consigli a tavola per mangiare sano in quarantena 

L’isolamento obbligato necessita di regole alimentari ben precise, sia in età pediatrica che per gli adulti, soprattutto nei soggetti in sovrappeso. Di seguito alcuni utili suggerimenti da seguire in questo periodo tanto delicato quanto complesso.  

  • Consuma frutta e verdura di stagione, da preferire ai surgelati. 
  • Opta per la cottura a vapore per conservare intatte le proprietà alimentari. 
  • Fai scorta di Vitamina C: sì alle spremute d’arancia, al succo di melograno e kiwi. Via libera quindi a centrifugati e infusi fai da te! Sapevi che anche il limone è ricco di questa vitamina? Consumare acqua e limone ogni mattina potrebbe essere un vero e proprio toccasana per la salute.  
  • Consuma cibi ricchi di vitamina D: si tratta di un immuno-modulante, ovvero una sostanza che induce il nostro sistema immunitario a produrre molecole dalla potente attività antibatterica. La trovi soprattutto nel pesce, specie nel tonno, sardine, pesce spada e salmone. 
  • La vitamina A ha invece una potente azione immunitario sull’apparato respiratorio: sì quindi alle patate dolci, cavolo verde e carote.
  • La vitamina B apporta benefici all’apparato immunitario: è molto diffusa nei cibi che siamo soliti consumare. Tra questi: fegato, tuorlo d’uovo, legumi e lievito di birra, pesce azzurro, cavoli, broccoli e spinaci, frutta secca, legumi. La possiamo trovare anche nel prezzemolo, nell’erba cipollina, nella salvia e nella menta. Sei pronto a seguire i consigli per affrontare la quarantena ? 

Articoli Correlati

come-acqua-santo-stefano-protegge-l-ambiente
Dalla natura alle iniziative aziendali: Ecco come Santo Stefano protegge l’ambiente 

Rispetto e tutela dell’ambiente, per un prodotto 100% naturale: questa è la politica aziendale che caratterizza da sempre Sorgenti Santo Stefano.  

vuoto-a-rendere-vantaggi
Acqua in vetro con vuoto a rendere: i vantaggi di questa buona pratica

Periodicamente in Italia ritorna il dibattito sulla gestione dell’acqua in vetro con vuoto a rendere e dei motivi per cui questa opportunità non sia stata ancora colta. Eppure, appena tre anni…

come-leggere-i-simboli-di-riciclo-sulle-etichette-delle-bottiglie (2)
Simboli di riciclo sulle bottiglie: come leggere la nostra etichetta

Quante volte ci capita di avere una bottiglia tra le mani, osservare la presenza di simboli anche sulle etichette e non essere sicuri di saperli interpretare correttamente? Per evitare ogni dubbio e informarti su come dovrai riciclare le nostre bottiglie d’acqua in…