come-bere-piu-acqua-in-inverno-consigli

in Acqua&Benessere - Scritto da Acqua Santo Stefano

Che bere acqua sia un toccasana per la salute è un dato assodato, ma avere sete con le rigide temperature invernali non è affatto scontato.  Eppure i benefici dell’acqua non conoscono stagionalità: durante i mesi invernali infatti, introdurre liquidi è importante perché aiuta a:

  • Contrastare i malanni di stagione;
  • Regolarizzare la temperatura corporea;
  • Mantenere una corretta umidità della mucosa nasale e della gola;
  • Contrastare il senso di stanchezza e spossatezza.

Ma come bere più acqua in inverno e rimanere perfettamente idratati? Trucchi e consigli per rimediare!

Porta una bottiglia d’acqua con te

Per non “dimenticarsi” di bere, un pratico aiuto è di portarsi dietro (per strada, a scuola, a lavoro, da una stanza all’altra), una bottiglina di acqua e tenerla sempre bene a vista.

Non mettere l’acqua in frigo

L’acqua a temperatura ambiente se da una parte disseta di più (e meglio) dall’altra aumenta la sensazione di sete.

Bevi acqua e limone la mattina

Bere una tazza di acqua calda e limone al mattino, a cui puoi aggiungere anche dello zenzero, ha un effetto disintossicante per l’organismo. Durante le feste in particolare, periodi in cui si tende a mangiare più dolci e grassi animali e a consumare alcolici, questo efficace rimedio va a combattere l’acidosi.

Introduci liquidi mediante tè, infusi e tisane

Sostituire l’acqua con dei preparati caldi e salutari, è un ottimo rimedio per contrastare la disidratazione invernale. Il tè è un ottimo alleato per la salute: antitumorale, idratante e dalla potente azione anti-age. Nello specifico, quello nero apporta lucidità ed energia; il verde, depura e drena i liquidi in eccesso; mentre quello rosso è ricco di antiossidanti.

E se non si riesce a tollerare la teina? Vai di infusi e tisane! Tra le migliori tisane invernali ricordiamo quello allo zenzero, che tra i numerosi vantaggi cura anche il raffreddore ed è un ottimo rimedio brucia-grassi. Quelle a base di tarassaco, bardana, ortica e/o finocchio, hanno invece un effetto detox e sgonfiante.

Un ottimo infuso da preparare? A base di melograno e acqua oligominerale: si ottiene così una dissetante bevanda multivitaminica e anti-age. Tra i benefici del melograno:

  • Previene patologie aterosclerotiche;
  • Antitumorale, grazie ai flavonoidi e all’acido ellagico contenuti;
  • Azione astringente, combatte la diarrea;
  • Protegge il fegato;
  • Rinforza il sistema contro le allergie;
  • Azione antinvecchiamento.

DAI UNO SGUARDO A TUTTE LE NOSTRE RICETTE.

Consuma cibi piccanti

Insaporire i pasti con del piccante, richiede la necessità di aggiungere meno sale e al contempo fa aumentare la sensazione di sete.

Prepara zuppe e vellutate

Consumare zuppe quando fuori piove e fa freddo è una vera e propria goduria! Oltre a riscaldare, contribuiscono a disintossicare l’organismo. Come preparare un buon minestrone per introdurre il giusto apporto di liquidi? Prediligi le verdure verdi, ricche di clorofilla e dunque depurative; quelle bianche, in quanto sgonfiano e purificano le vie urinarie, e quelle arancioni, con betacarotene, poiché rinforzano il sistema immunitario.

Via libera anche alle patate, ricche di acqua e potassio, e alle erbe aromatiche, da utilizzare in sostituzione al dado da cucina industriale: quest’ultimo infatti o contiene un’alta concentrazione di glutammato monosodico (che provoca ritenzione idrica e mal di testa) o è comunque pieno di grassi vegetali, Sali e lieviti.

Concediti un quadratino di cioccolata fondente

Consumare un quadrato di cioccolato fondente, minimo 75% di cacao, presenta un’azione antiossidante e (ovviamente) invoglia a bere.

Scegli alimenti ricchi di acqua

Durante i mesi invernali non possono mancare nel tuo carrello della spesa: cetrioli, carciofi, sedano, finocchio, lattuga, cicoria, verdure rosse (es. ravanelli e radicchio), zucca, arance e pompelmi.

Infine… Quanta acqua bisogna bere al giorno? La formula

Sapevi che esiste una formula matematica per decifrare di quanta acqua necessiti al giorno? Ricavarla è semplicissimo:

  • Peso+altezza: 100

Es. Se sei alto 170 e pesi 60 kg, dovrai fare: 170+60=230:100 = 2,3. Il risultato ottenuto indica i litri di acqua che dovresti assumere quotidianamente.

 

Articoli Correlati

acqua-frizzante-fa-ingrassare
L’Acqua Frizzante fa (Veramente) Ingrassare? Ecco Quello che Devi Sapere

L’acqua frizzante (gassata o gasata, come preferisci definirla) fa realmente ingrassare? La risposta è NO. Questa infatti detiene lo stesso apporto calorico dell’acqua minerale naturale, ovvero zero calorie. L’acqua gassata…

acqua-e-limone-fa-davvero-bene
Quali benefici si ottengono (davvero!) bevendo acqua e limone?

Bere un bicchiere di acqua calda e limone arreca davvero benefici al nostro organismo? Stimola realmente il metabolismo e aiuta il sistema immunitario? Tutte le verità e i falsi miti,…

organismo-disidratato-segnali
Organismo disidratato: quali sono i segnali (anche nei bambini) e cosa fare

I 2/3 del nostro corpo è costituito da acqua, fondamentale per svolgere funzioni essenziali come la lubrificazione degli occhi, l’espulsione delle tossine e la digestione. Per disidratazione si intende la…