Tisana di zucca, carote e limone: la ricetta perfetta per affrontare il cambio stagione

Per tante persone l’autunno è un gradito ritorno, con le sue giornate fresche e il definitivo arrivederci al caldo. Per altre, invece, questa stagione col suo cielo grigio è portatrice di malinconia e di una profonda nostalgia dell’estate. A tutti consigliamo di affrontare questa stagione con ottimismo e di coglierne letteralmente i frutti (e i colori).

Combattere il mal d’autunno con i colori di stagione

Se fosse un colore, l’autunno avrebbe i toni caldi dell’arancio e del rosso, due tinte associate all’ottimismo e all’energia. In cromoterapia questi due colori vengono utilizzati per combattere la tristezza: l’arancio è il colore dell’allegria e dell’ottimismo, mentre il rosso è quello dell’energia e della vitalità.

Per la nostra tisana abbiamo scelto di riprendere le nuance aranciate tipiche dell’autunno e di celebrare la nuova stagione con uno dei suoi ortaggi tipici, la zucca. Ricca di proteine, carboidrati, sali minerali e vitamine F ed E, diventa una fonte di benessere ancora più potente se associata alle carote e al limone.

Alla scoperta delle mille virtù della zucca

Protagonista della notte di Halloween, la zucca in realtà è un ortaggio che non ha nulla a che fare con fantasmi, mostri e paure, anzi! I primi a sfruttarne gli effetti benefici furono gli indiani d’America, che ne utilizzavano i semi sia in cucina che per la preparazione di medicazioni e unguenti. Infatti le proprietà della zucca sono davvero numerose: sedativa ed emolliente, aiuta a combattere le infiammazioni delle vie urinarie e a mantenere in buona condizione la prostata, prevenendo l’ipertrofia e la formazione di cellule cattive legate allo sviluppo di tumori.

Non tutti sanno che sono i semi di zucca a racchiudere un piccolo tesoro di proprietà salutari: sono ricchi di zinco e carotenoidi ma anche di potassio, magnesio e sodio. Inoltre sono davvero gustosi e adatti ad essere consumati come spezzafame.

La polpa invece, dolce e saporita, ha pochissime calorie e una quantità molto scarsa anche di zuccheri. Per questo è consigliata sia per chi è a dieta che per chi soffre di diabete. E non è tutto: grazie alle fibre presenti nella polpa, questo ortaggio dalle mille virtù ci aiuta a espellere le tossine e a combattere problemi dell’apparato gastro-intestinale.

Carota, l’arma segreta per combattere l’invecchiamento

La carota è una verdura amata da adulti e bambini. Buonissima per un centrifugato, fresca da sgranocchiare e ottima in cucina, è disponibile in qualsiasi periodo dell’anno. Come la zucca, anche la carota ha tantissime proprietà benefiche: ricca di vitamine e sali minerali, fa bene alla pelle e contribuisce al generale benessere dell’organismo.

Perfetta per integrare l’alimentazione di chi soffre di carenze alimentari, è anche un potente antiossidante e antitumorale; combatte l’insorgere di radicali liberi, ossia quelle entità molecolari estremamente reattive e instabili che causano l’invecchiamento delle cellule.

Limone per fare il pieno di vitamina C

Siamo quasi pronti per metterci all’opera e preparare il nostro infuso ma abbiamo bisogno di un ultimo ingrediente, qualcosa che aiuti a dare un tocco di acidità alla nostra bevanda e che aggiunga un retrogusto fresco e prolungato.

Il limone fa al caso nostro: aspro e aromatico, profumato e benefico, ci aiuta a combattere i mali di stagione grazie alla presenza di vitamina C e flavonidi. Una soluzione naturale per prevenire e sconfiggere raffreddore, influenza e problemi dell’apparato respiratorio tipici dell’autunno.

 

Procedimento

Il decotto che viene proposto sfrutta tutte qualità benefiche della zucca. Il primo passaggio consiste nel lessare la polpa, poi si fanno bollire i semi (circa 300 gr.) in acqua, dopodiché vanno schiacciati in un mortaio e riportati in acqua a fuoco lento per altri quindici minuti. Il passaggio successivo consiste nel filtrarli e unirli alla polpa di zucca precedentemente cotta. Il risultato sarà un decotto semiliquido che andrà messo in un frullatore. Al composto viene unito il succo di un limone intero e le carote tagliate a listarelle e frullate con la zucca precedentemente preparata. Si fa bollire per altri dieci minuti allungando il composto con dell’acqua.  Si consiglia di consumare il decotto caldo o tiepido. Mangiando la gustosa polpa a base di zucca e carote e bevendone il liquido. Questa bevanda è già dolce per gli ingredienti utilizzati, ma se si preferisce zuccherarla ulteriormente si suggerisce di aggiungere lo zucchero di canna.

Se la ricetta vi è piaciuta, provate anche le altre! Sono sul nostro gruppo Facebook “A tavola… in equilibrio!

articolo pubblicato da
Acqua Santo Stefano
Acqua Santo Stefano, sgorga pura da una fonte incontaminata del Parco del Cilento e Vallo di Diano. È un'acqua oligominerale povera di sodio, ideale per tutta la famiglia.
Ricette&Alimentazione

Il metodo meal prep: suddividere e preparare con anticipo i pasti della settimana

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Come (provare) a mangiare correttamente in vacanza: segui i consigli!

leggi di più
Ricette&Alimentazione

Mangiare sano in quarantena: quali cibi scegliere e come idratarsi di più

leggi di più