Le Sorgenti di Acqua Santo Stefano, una storia di bellezza e innovazione

L’Acqua Santo Stefano è molto più di una semplice acqua: è un simbolo di purezza naturale, di rispetto per l’ambiente e di innovazione sostenibile. Ogni bottiglia racchiude la bellezza incontaminata del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e l’impegno della nostra azienda per un futuro più verde e salutare.

Le Sorgenti di Acqua Santo Stefano, una storia di bellezza e innovazione. Nel cuore pulsante della Campania, un’area di straordinaria bellezza naturale e ricchezza storica, si trova una delle gemme più preziose d’Italia: le Sorgenti di Acqua Santo Stefano. Questo articolo ti accompagnerà alla scoperta della storia, delle caratteristiche e degli impegni di sostenibilità di questa eccezionale acqua minerale naturale.

Leggi anche: “Ph dell’acqua: che cos’è e quali sono i livelli ottimali

Sorgenti Santo Stefano: purezza dalla natura

L’acqua Santo Stefano nasce in una zona carsica situata a 700 metri sul livello del mare, tra i boschi di lecci e frassini del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e i monti Alburni. Questa posizione privilegiata, con un bacino idrogeologico ricchissimo, permette all’acqua di emergere pura e incontaminata, garantendo una qualità eccezionale. Con i suoi 181.000 ettari, il parco si estende tra il blu del Golfo di Salerno e i boschi rigogliosi dell’Appennino campano, offrendo un paesaggio di incomparabile bellezza e varietà.

Un bacino idrogeologico unico

Il bacino idrogeologico in cui nasce l’Acqua Santo Stefano è tra i più ricchi e incontaminati d’Italia. Le caratteristiche carsiche della zona permettono all’acqua di filtrare attraverso strati di roccia calcarea, arricchendosi di preziosi minerali che contribuiscono al suo gusto inconfondibile e alle sue proprietà benefiche. Questa lunga e naturale filtrazione assicura che l’acqua arrivi alla sorgente priva di impurità, pronta per essere imbottigliata direttamente senza necessità di trattamenti chimici.

Patrimonio dell’Umanità

Dal 1998, il Parco è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, grazie ai suoi meravigliosi reperti archeologici, tra cui quelli di Paestum, Velia e la Certosa di Padula. Questi siti storici, testimonianze di antiche civiltà, attirano ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo, desiderosi di immergersi nella storia e nella cultura di questa terra straordinaria.

Una Riserva della Biosfera e Geoparco

Dal 1997, il Parco è stato riconosciuto come Riserva della Biosfera, un titolo che ne certifica l’eccezionale valore ecologico. Nel 2010, è diventato il primo parco nazionale italiano a essere designato Geoparco, grazie alle sue uniche caratteristiche geologiche. Questi riconoscimenti internazionali sottolineano l’importanza di proteggere e preservare quest’area, un vero e proprio scrigno di biodiversità e di bellezze naturali.

Impegno per l’ambiente e il benessere

L’Acqua Santo Stefano non è solo sinonimo di purezza, ma anche di responsabilità e sostenibilità. La nostra azienda è da sempre impegnata a preservare l’ambiente e a garantire il benessere dei nostri consumatori. Questo impegno si riflette in ogni fase della nostra produzione e nelle numerose iniziative ambientali che abbiamo adottato.

Bottiglie 100% riciclabili e vuoto a rendere

Utilizziamo esclusivamente plastica PET 100% riciclabile per le nostre bottiglie, contribuendo a ridurre l’impatto ambientale. Inoltre, sosteniamo la preziosa pratica del vuoto a rendere, incoraggiando i consumatori a restituire le bottiglie per il riutilizzo, riducendo così i rifiuti e promuovendo un’economia circolare.

Riduzione delle emissioni di CO2

Siamo impegnati nella riduzione delle emissioni di CO2, utilizzando energia pulita prodotta dai pannelli fotovoltaici installati nei nostri stabilimenti. Questo ci permette di minimizzare l’impatto ambientale della nostra produzione e di contribuire a un futuro più sostenibile.

Partecipazione al CO.RI.PET

Partecipiamo volontariamente al CO.RI.PET, un’associazione riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente che riunisce produttori, converter e riciclatori di bottiglie in PET. Questa collaborazione ci consente di promuovere pratiche di riciclo efficaci e di migliorare continuamente la sostenibilità dei nostri prodotti.

Scegliere l’Acqua Santo Stefano significa abbracciare una storia di bellezza, purezza e innovazione, per il benessere nostro e del nostro pianeta. Scopri tutte le sue caratteristiche.

Consulta anche: “Dalla natura un sorso di benessere e sostenibilità

articolo pubblicato da
Acqua Santo Stefano
Acqua Santo Stefano, sgorga pura da una fonte incontaminata del Parco del Cilento e Vallo di Diano. È un'acqua oligominerale povera di sodio, ideale per tutta la famiglia.
Sete di Conoscenza

Sapevi che bere acqua aiuta a contrastare le allergie primaverili?

leggi di più
Sete di Conoscenza

Disidratazione nei bambini: sintomi, cause e rimedi

leggi di più
Sete di Conoscenza

Sai come funziona il riciclo delle bottiglie di plastica?

leggi di più