in News - Scritto da Acqua Santo Stefano

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul cioccolato in cinque semplici domande.

Come trovare il gusto che fa per noi?
Il cioccolato fondente, con una percentuale di cacao del 70% o più, è il migliore per la salute. Questo perché il latte, che troviamo nelle altre varietà, cattura i flavonoidi impedendone l’assorbimento nell’intestino e riducendo i loro effetti cardiaci positivi.

È vero che il cioccolato fondente fa bene al cuore?
Sì, il suo regolare consumo aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo” nel sangue, la pressione arteriosa e il rischio di malattie cardiovascolari. In più possiede anche delle proprietà anticoagulanti utilissime per la circolazione.

È buono anche per il cervello?
Stimolando la produzione di serotonina il cioccolato fondente svolge una forte azione eccitante e antidepressiva naturale. La serotonina è l’ormone prodotto dal nostro cervello che ha il potere di stimolare il buonumore.

Ma ecco altre curiosità!
I lipidi presenti nel cioccolato sono molto utili per calmare la motilità gastrica e ci aiutano a ridurre la sensazione della fame. Mangiandone un po’ (senza esagerare) eviteremo di riempirci a più non posso fino ad essere completamente sazi.
Incredibile ma vero, anche i denti possono trarre beneficio dal cacao. I tannini, della famiglia dei polifenoli, possono ridurre il processo di demineralizzazione alla base della carie e riducono la formazione della placca.

Tutto qui? Certo che no!
La quantità di flavonoidi (antiossidanti) presenti nel cioccolato è pari a quella presente nei frutti di bosco e le sue proprietà antiossidanti sono simili, per potenza, a quelle del thè verde. Molto alta è anche la quantità di: ferro, fosforo, magnesio e potassio.

Quindi quanto cioccolato devo mangiare per stare bene?
Si raccomanda un consumo quotidiano di 10 gr. pari a due quadratini di una normale tavoletta. Unica avvertenza per chi soffre di emicrania: la presenza di tiramina nel cioccolato potrebbe accentuare il mal di testa o scatenare una crisi.

Per altri consigli guarda il video della nostra nutrizionista, la Dott.ssa Lucia Palmieri che ci aiuterà a conoscere tutti i benefici del cibo degli dei

Segui i consigli della nostra nutrizionista Lucia Palmieri ed entra a far parte della community di
A tavola… in equilibrio”!

Articoli Correlati

acqua-santo-stefano-salerno-corre
Salerno Corre: la gara podistica si aggiudica la medaglia d’oro per la sua V edizione

Acqua Santo Stefano è felice di annunciare un’importante vittoria, quella di Salerno Corre. La gara podistica, nata nel 2014 e organizzata dalla A. S. D. Atletica Arechi , per l’edizione…

È arrivato “A tavola… in equilibrio”!

Il nuovo gruppo Facebook di Acqua Santo Stefano Tra i valori che Acqua Santo Stefano promuove ci sono sempre stati uno stile di vita sano e una corretta alimentazione. E…

Acqua Santo Stefano su Oggi

Non tutte le acque sono uguali! Bere Acqua Santo Stefano significa prendersi cura del proprio benessere. Imbottigliata così come sgorga naturalmente dalla sorgente, l’acqua oligominerale si caratterizza per il suo…