Il Territorio

Con i suoi 181.000 ettari che si estendono in Campania tra il blu del Golfo di Salerno e i boschi dell’Appennino campano, il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è uno dei paesaggi più belli e vari d’Italia. All’interno custodisce un’area naturale protetta e i meravigliosi reperti archeologici di Paestum, di Velia e della Certosa di Padula che dal 1998 fanno parte del Patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Dal 1997 il Parco è riconosciuto Riserva della biosfera e dal 2010 è il primo parco nazionale ad essere diventato Geoparco. È in quest’area ricca di storia e bellezza che sgorga, pura, l’Acqua Santo Stefano.